GEN

06

FRESCO DI STAMPA - AUTORI ED OPERE IN GARA


news

 Tiziana Brondi(Napoli, 1974)

Le terre di nessuno

Nel tempo senza tempo di un Medioevo immaginario, a Mizar, cuore delle Terre di Nessuno, si sussurra un'antica profezia: "Verrà il tempo della morte del sole: e l'ultimo discendente della stirpe di Giorgio il Combattente distruggerà il re di Mizar". Per rendere vana ogni profezia, i mizariani sterminano la famiglia del Combattente, ma una bambina, Marta, sua nipote, si salva per la pietà di un sacerdote guerriero, Sebastian. Passa il tempo, dopo molti "corsi", tutti hanno dimenticato, avvolti da un misterioso incantesimo. Sullo sfondo variegato di una locanda antica piena di segreti, lungo vie popolate da fantasmi e demoni, tra intrighi di corte e lotte massoniche, si snoda la storia dell'enigmatica e affascinante Marta, diventata donna. Al suo fianco Sebastian il patrigno amato e odiato, il sacerdote integerrimo Abel, e due cavalieri: Rei, anima pura, ed Eron, anima nera, che fino in ultimo si contenderanno il suo cuore.

256 pagine – ISBN 978-88-6223-888-5

Rosalia Catapano(Napoli, 1955)

Direzioni immaginarie

Una guida turistica per sognatori: leggere Direzioni immaginarie vuol dire affidarsi completamente alla fantasia dell'autrice, che gioca a rapire il lettore, per portarlo in luoghi sconosciuti, forse inesistenti. La scrittura trascina e rende familiare l'ignoto, l'ironia accompagna ogni parola con il gusto di chi osserva attentamente la vita, mentre un divertente cinismo condisce il tutto con sapienza e svela il lato oscuro delle cose con poetico disincanto. Tra i racconti, personaggi da cui fuggire e altri in cui rispecchiarsi, come piccole metafore dei conflitti di ognuno di noi.

175 pagine – ISBN 978-88-6581-195-5

Gabriele Iaconis(Napoli, 1985)

Un motivo in più per guardare il cielo

Laura, affascinante studentessa di filosofia in trasferta, dal passato misterioso ed ossessionata dalla “cosa giusta da fare” e Gabriele, giovane scrittore alla sua prima grande occasione editoriale, si incontrano un giorno a Parigi, nei Giardini di Lussemburgo. Nasce subito una magica sintonia con la quale il destino, tra litigi e riappacificazioni, sembra voler giocare senza mai concederle la possibilità di esprimersi a pieno. Qui si inserisce la storia sospesa di un uomo malato, che tra ricordi e realtà, mistifica e confonde passato e presente, fino alla rivelazione conclusiva. Sullo sfondo Parigi, che osserva splendida e distante l’evolversi al suo cospetto di un’altra storia d’amore dal finale incerto.

133 pagine – ISBN 978-88-6581-097-2

Herik Mutarelli(Napoli, 1984)

La notte non ci ricorda 

Prefazione di Franco Zangrilli

Una raccolta di racconti. Cos'hanno in comune questi racconti? La prima domanda dei lettori, chissà perché, è sempre questa. E non basta dire che li accomuna una certa sensibilità, un certo punto di vista perché, inspiegabilmente, quel che si esige è sempre una continuità tra una storia e l'altra, lo stesso protagonista, ad esempio, oppure tutti racconti d'amore, coppie che si sono lasciate o che si sono innamorate…La notte non ci ricorda non è niente di tutto questo. Qui s'incontrano racconti a volte ironici, a volte tragici, a volte densi di paura, a volte di fede, a volte di speranza, e che tuttavia, immancabilmente, s'offrono e soffrono allo stesso modo. Scolpiti come sono sul muro invalicabile di un mistero che non potranno infrangere, alludono alla storia inconoscibile che ogni storia nasconde: sussurrano simboli, non disvelano verità eppure disseminano indizi, evocano atmosfere, impressioni, turbamenti. Per condurre il lettore per mano, alle soglie di una verità che si può solo intuire.

112 pagine – ISBN 978-88-6682-004-8

Michela Orsini(Napoli, 1990)

Mani sporche d’inchiostro

Poesia come flusso di immagini inarrestabili, momento di incontro e scontro, dove si afferrano convulsi stati d'animo sincopati, storie di provincia e amicizie metropolitane, sopraffazioni e violenze su uno sfondo tracciato a carboncino, giovani donne alle prese con amori tormentati, alla ricerca di una propria identità strappata al fumo che intasa i polmoni e affogata in un bicchiere di troppo. La poesia di Michela Orsini non concede pause né facili buonismi, si muove e scorre fluida rubando alla prosa contaminazioni e sperimentazione; la vita rompe il verso e se ne appropria attraverso il correre tumultuoso delle parole e di un linguaggio a volte dolce, a volte aspro. Mai scontato.

157 pagine – ISBN 978-88-6581-264-8

Livia Passaretta(Roma, 1985)

Il sentiero degli angeli

Preferire la morte alla vita in nome dell'amore: questa la scelta cui è costretta Morrigan, una scelta dalla quale non si può tornare indietro. Un amore difficile, forse impossibile, per un essere tanto diverso da lei, per un non morto, un vampiro. Eppure la sua decisione, folle e contro ogni logica, la renderà felice. Sino a quando le ombre del passato non la costringeranno a misurarsi con tutto il dolore e i rischi della sua nuova esistenza. "Una lunga notte senza sonno. Dove le immagini che hanno spadroneggiato nei tuoi peggiori incubi diverranno reali e saranno tue compagne. Tu le cercherai come cercheresti i tuoi simili perché tu... sarai come loro. Condannata a rinnegare Dio, a rifiutare il bene per una vita senza morte che avrà un inizio, ma non vedrà mai una fine. Dimenticherai la fame, la sete, non potrai più chiudere gli occhi e vivrai per il sangue, in un universo senza colpe, né rimpianti, né rimorsi. Nessuno potrà mandarti all'inferno perché non c'è trapasso... perché sarà questo il tuo paradiso, come sarà il tuo inferno".

151 pagine – ISBN 978-88-6581-245-7

Ersilia Anna Petillo(San Gennaro Vesuviano – Napoli, 1984)

Le stelle sul soffitto

Le domande inquiete dei vent'anni hanno un gusto particolare: si chiede al mistero della natura il senso della propria vita, della propria storia e il cielo fitto di stelle sembra risponderci. Sul soffitto immaginario della Petillo le liriche sorprendono per il linguaggio giovane e insieme profondo di una giovane donna che cerca un nuovo equilibrio creativo alle cose dell'amore. La sua poesia si muove in questa soffusa sospensione, a metà strada tra una dolorosa consapevolezza della precarietà e la pienezza del vivere, tra passione e solitudine, tra amicizie profonde e senso di morte, nel fluire di stati d'animo accesi che non si stancano di raccontare cosa c'è dietro le righe, che cercano di afferrare la verità sottile oltre il velo del quotidiano.

126 pagine – ISBN 978-88-6581-265-5

Valeria Venturi  (Napoli, 1976)

Non vado di fretta

Due ragazzi s'incontrano, s'innamorano. Ma fanno presto a scoprire l'amaro sapore del conflitto: l'attrazione si contrappone alla difficoltà di essere coppia, le affinità contrastano con le differenze. Storia d'amore, ma anche un delicato romanzo di formazione in cui i due protagonisti procedono dai banchi di scuola alla maturità interrogandosi costantemente sul senso della vita, sul significato dell'amore e dell'amicizia, sull'importanza della libertà e della realizzazione personale. Gianluca e Francesca non sono personaggi, ma persone che impariamo ben presto a conoscere, e che ci rammarichiamo di dover lasciare andare via, in un finale ricco di speranza.

240 pagine - ISBN978-88-6682-061-1

Licia Vetere(Napoli, 1959)

Diario semiserio di coppie incognite

Un diario semiserio di prose e versi, fra realtà e visione, illusioni e fobie. Storie bizzarre e drammatiche, per curiosare nella fantasia e nei lati oscuri di quegli esseri che noi chiamiamo umani e nei loro legami che, sullo sfondo del paradosso, si mostrano come immagini astratte in una stanza vuota. Una silenziosa esplosione al di là degli sguardi. Un sentiero dove il lettore è l'altra metà della coppia e al tempo stesso protagonista sulla linea di confine che separa l'amore dal sogno. Diceva Musil: "La felicità consiste nel difendersi dal mondo, tessendovene sopra un altro".

105 pagine – ISBN 978-88-6223-756-7



Articolo inserito il: 06.01.2012

>> ARCHIVIO NOTIZIE <<